BOP decameron

sito per incontrare persone yahoo

best social network for singles social network for christian singles La mostra Bop Decameron continua fino a settembre presso il Palazzo Pretorio, Certaldo (FI).

social dating network for singles

social network sites for singles

social networking sites for singles 30 maggio 2013 - Il curatore di Bop Decameron Marco Bazzini, Direttore Artistico del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato ha selezionato i 10 vincitori:

Mataro Da Vergato, incontra single gratis yahoo , fotografia, 120x90 cm

Armida Gandini, sito per incontrare persone conosciute , fotografia, 250x90 cm

Hermes Lacatena,sito per incontrare persone online , fotografia, 50x35 cm

Giulia Laddago,sito per incontrare persone android , fotografia, 80x60 cm

Ambra Lorenzetti, sito per incontrare persone jesolo , fotografia, 100x70 cm

Matlakas, siti di incontro online gratis senza registrazione dillo , fotografia, 210x297 cm

Fernand Percival, siti di incontro online gratis senza registrazione donne , fotografia, 150x110 cm

Isabel Pérez del Pulgar, siti di incontro online gratis senza registrazione napoli , video, 3.34 min

Karen Sztajnberg, siti di incontro online gratis senza registrazione yahoo , video, 35 min

Zé Armando, siti di incontro online gratis senza registrazione film , video, 4 min


Menzione speciale:

italian singles chart 2006

italian singles charts Cornero, siti di incontro online gratis senza registrazione cosenza , fotografia, 80x80 cm

Eleonora Manca, siti di incontro online gratis senza registrazione cuneo , fotografia, 100x185 cm

Pietro Vittorio Pisoni, siti di incontro online gratis senza registrazione italiana , fotografia, 50x70 cm

Andrea Poggipollini, siti di incontro online gratis senza registrazione marchio , video 3.28 min

Patrizia Ricchiuti, siti di incontro online gratis senza registrazione lombardia , fotografia, 100x70 cm

Angelo Zani, siti di incontro online gratis senza registrazione latina , fotografia, 36x24 cm


La mostra delle 10 opere selezionate avrà luogo nelle prestigiose stanze del italian top singles chart Palazzo Pretorio di Certaldo, Firenze dal 11 luglio al 1 settembre 2013; nelle stesse sale saranno proposti alcuni lavori sullo stesso tema realizzati da artisti internazionali. italian fimi singles chart Inaugurazione 11 luglio ore 18.

italian singles chart

italian singles chart wiki

Introduzione

Nell’anno del Settimo centenario della nascita di Giovanni Boccaccio 1313 – 2013, il Comune di Certaldo promuove il terzo appello, dopo quello del 1966 e 1997, agli artisti contemporanei invitandoli a confrontarsi con la scrittura del più famoso cittadino certaldese. Sono stati chiamati alla direzione del bando il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato nel suo ruolo di museo regionale della Toscana, e Celeste Network per la promozione del bando e l’organizzazione della raccolta delle opere. L’iniziativa è promossa anche grazie al contributo della Regione Toscana nell’ambito del progetto regionale Toscanaincontemporanea 2012.

Il Comune di Certaldo vuole continuare a raccogliere opere di artisti contemporanei dedicate a Giovanni Boccaccio per sviluppare la sua collezione e aggiornarla nel tempo rispetto alle nuove modalità espressive del nostro presente. In questo modo la città di Boccaccio intende mantenere viva quella ricca tradizione che ha fatto, soprattutto del Decameron, uno dei libri più “illustrati” al mondo, oltre che dei più diffusi.

Sarà allestita tra luglio e settembre nelle prestigiose e storiche sale di Palazzo Pretorio a Certaldo Alto una mostra con le 10 opere selezionate da una giuria internazionale. Le opere presentate saranno anche quelle che entreranno nella collezione di proprietà del Comune Toscano che già conta più di settecento pezzi tra artisti italiani e internazionali.

Lo scorso anno le celebrazione sono iniziate con la presentazione della mostra, “HOHÒ – Omaggio degli artisti contemporanei a Boccaccio”, organizzata dal Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, a cui sono stati invitati Francesco De Grandi, Andrea Mastrovito e Andrea Salvino le cui opere erano presentate insieme ad una selezione della collezione di proprietà della città. Quest’anno il titolo dell’omaggio e della nuova chiamata fa riferimento al titolo originario di un film di Woody Allen, poi sostituito con "To Rome with love". Un titolo che permette di richiamarsi alla più stretta contemporaneità, di evidenziare la relazione che questo libro ha avuto anche con il cinema, celebre è la riduzione fatta da Pier Paolo Pasolini nel 1970, oltre che a smentire la limitata conoscenza dello scrittore certaldese e della sua più famosa opera, motivo che ha spinto proprio l’importante regista americano a rinunciare alla sua originaria idea.


Tema

Celebrare il settimo anniversario della nascita di Giovanni Boccaccio con un nuovo omaggio degli artisti contemporanei in modo da valorizzare la contemporaneità dello scrittore e poeta Giovanni Boccaccio e in particolare Il Decameron. L’obiettivo è di fare il punto su come oggi possa essere inteso il rapporto tra testo e figura, rispettando la piena e autonoma ricerca degli artisti.
Come possono i temi affrontati nelle cento novelle del Decameron parlare al nostro tempo?

Gli artisti sono chiamati a indagare sulla relazione tra testo scritto e immagini, sul nuovo modo di narrare per figure così da rendere ancora una volta attuale questo libro o scriverne una versione più legata al nostro mondo. Gli artisti che parteciperanno alla chiamata dovranno realizzare un’opera che sappia attualizzare i temi più tipicamente boccacceschi. Si potrà confermare la fortuna di questo libro non soltanto attraverso le sue riduzione figurative ma anche attraverso le numerose riduzioni o rivisitazioni cinematografiche, proprio come accenna il titolo di quest’anno.


Bop Decameron è una collaborazione fra il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato, Toscanaincontemporanea della Regione Toscana, il Comune di Certaldo e Celeste Network:

centro pecci toscanacontemporanea2 comune certaldo 7centenarioboccaccio